Valentina Bed&Breakfast

Valentina Bed & Breakfast • Borgata Ponte Murialdo (Savona) • Tel. 019 53728 • Cell 338 4426307 • info@valentinabb.com

Murialdo e dintorni

Arrow
Arrow
Slider

 

IMMERSO NEL VERDE, VICINO AL MARE

Valentina B&B si trova a Murialdo, un tipico paesino dell’entroterra ligure, a soli 30 km dal mare, vicino a Savona e, scollinando il colle del Melogno, a Finale Ligure. La nostra casa è circondata da boschi di castagno, immersa nel verde, in un piccolo centro storico, dove oltre la quiete e la serenità circostanti, potrete visitare l’antica Chiesa di San Lorenzo, ricca di spunti storici e affreschi del 1400, fare belle passeggiate e godervi la pace circostante.

MURIALDO STORICA

Le antiche case del borgo “Murus Altus” raccontano storie di Romani, di Saraceni e Franchi. Qui hanno abitato i Del Carretto e i Savoia ed è transitato Napoleone Bonaparte che lo ha paragonato, esagerando, alla grande Parigi. E sempre durante questo breve passaggio ha distrutto parte del Castello che, come narra l’antica leggenda, venne costruito con le pietre del Fiume Bormida, trasportate dalle donne del paese, diventate poi calve per l’enorme fatica. I resti della cinta muraria e del castello millenario sul colle di Costa, ben visibile dalla casa, documentano il passato feudale, e le numerose cappelle sparse per le frazioni ne testimoniano la devozione religiosa.


Affresco - Chiesa di San Lorenzo, Murialdo

A pochi passi dal B&B, troviamo la chiesa parrocchiale di S. Lorenzo, risalente al 1445, che conserva il portale trecentesco sormontato da un rilievo in arenaria del santo sulla graticola, alcuni affreschi del XV secolo, lo splendido campanile in stile romanico e recentemente, grazie alle belle arti, la scoperta di una magnifica colonna del ‘400 e nel vicino Oratorio di Sant’Agostino, in restauro, sono sati riportati alla luce dipinti e travi risalenti alla prima chiesa sorta nella borgata, risalenti al 1400.

Inoltre, nelle vicinanze di Murialdo si trova un importante luogo di culto, Il Santuario della Madonna del Deserto, con affreschi del ‘600 e la maestosa cupola.


Monte Camulera

Alla fine del 1800, il paese è diventato protagonista della vita economica ed industriale grazie alle famose miniere di grafite, attività durata circa un settennio che ha interessato il Monte Camulera, ancora oggi percorso non solo per i resti di questa vita passata ma anche per la magnifica vista dalla cima dell’intera Valle sino a raggiungere, nelle giornate più terse, la lontana Genova. Una vasta zona tutelata preservata dalle severe regole dell’area Wilderness: paesaggio selvaggio e incontaminato.

Per maggiori informazioni: www.murialdoartestoria.it

Museo dell'Arte Vetraria - Altare

A 20 minuti da Murialdo, si trova il Museo dell’Arte Vetraria di Altare, paese da cui hanno avuto origine i celebri vetri di Bormioli. Villa Rosa, la sede del museo, è un edificio Liberty perfettamente conservato, costruito nel 1906 per volontà di Monsignor Giuseppe Bertolotti. Il museo organizza anche corsi sulle tecniche e i metodi della lavorazione artistica tradizionale e contemporanea del vetro.

Per maggiori informazioni: www.museodelvetro.org